Bacino d'utenza

  • Testo
  • Voci correlate
È l’area geografica coperta dal segnale di una emittente radiofonica o televisiva. Il concetto è stato adottato nella legge n. 223/1990 (legge Mammì) nella parte in cui si occupa del piano di assegnazione delle frequenze radio-televisive in ambito locale. La conformazione del b.d.u. deve essere tale da garantire un’adeguata coesistenza del maggior numero di radio e televisioni, evitando però che la ricezione dei programmi venga disturbata da interferenze e intermodulazioni. La dimensione ottimale del b.d.u. è il territorio regionale per le televisioni e quello provinciale per le radio. Si tratta però di indicazioni di massima, potendosi fare riferimento anche ad altri parametri (numero e distribuzione degli abitanti, caratteristiche geografiche, urbanistiche e socio-economiche della zona).

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Bacino d'utenza, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (28/10/2020).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
106