Banca dati

  • Testo
  • Voci correlate
Insieme di informazioni codificate e organizzate in maniera opportuna in un archivio che consenta un loro facile reperimento. Tradizionalmente si trattava di archivi cartacei di documenti strutturati secondo opportune forme di classificazione. Con l’avvento dei computer le informazioni possono essere codificate e conservate in opportuni database o basi di dati. Si ottengono così archivi informatici, anche di vaste dimensioni. Con lo sviluppo dell’informatica e dei processi di digitalizzazione è possibile oggi conservare in archivi ottici grandi masse non solo di dati numerici o alfanumerici, ma anche di immagini e suoni. Opportune forme di etichettatura, descrittori, permettono di recuperare dagli archivi gli elementi che sono utili o necessari al lavoro in corso. (Informatica)

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Banca dati, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (09/12/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
112