Circostanza enunciativa

  • Testo
  • Voci correlate
Categoria appartenente alla teoria dei codici con cui si indica l’insieme delle condizioni di produzione e di ricezione di un termine o di un testo.
È importante rilevare come le circostanze di enunciazione intervengano in maniera determinante a orientare il lavoro dell’interprete e, quindi, a condizionare la comprensione del significato: per ricorrere al famoso esempio citato da Wittgenstein nelle Ricerche filosofiche, l’imperativo "Lastra!" non significa nulla per noi, ma nel gergo di due muratori di cui uno pone in opera le lastre di marmo che l’altro gli passa ha un significato chiarissimo.
Proprio facendo riferimento a Wittgenstein è facile intuire come il termine possa essere assunto come sinonimo di contesto: è quanto avviene nelle teorie testuali. (Semiotica)

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce

Note

Come citare questa voce
Circostanza enunciativa, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (19/10/2019).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
250