Empatia

  • Testo
  • Voci correlate
Nel linguaggio dei media, si definisce e. l’emozione suscitata in un lettore, ascoltatore, spettatore coinvolto in un fenomeno di identificazione con il protagonista di una narrazione, di un lavoro di fiction audio-visiva o di un annuncio pubblicitario.
Scientificamente il termine, coniato da T. Lipps (1851-1914), indica il fenomeno psicologico per cui un soggetto tende a proiettarsi nella struttura osservata (che può essere un’altra persona, un soggetto) identificandosi con essa in una sorta di comunione affettiva. In campo estetico, l’e. con l’oggetto d’arte è alla base tra l’altro della fruizione contemplativa e, a monte, nella fase produttiva, dell’identificazione-assorbimento dell’artista nella sua opera.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce

Note

Come citare questa voce
Empatia, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (20/10/2019).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
482