Motivazione

  • Testo
  • Voci correlate
Abraham Harold Maslow (aprile 1908 - giugno 1970, psicologo statunitense autore della teoria della gerarchia delle motivazioni
È l’insieme dei fattori che inducono un individuo all’azione. Può derivare sia da un’elaborazione mentale autonoma, sia da stimoli esterni. La comunicazione persuasiva (Persuasione) tende sistematicamente a provocare m., cioè a trasformare bisogni latenti in spinte ad agire per soddisfarli. Nell’ambito del marketing e della pubblicità riveste particolare importanza la ‘ricerca motivazionale’, volta a individuare le ragioni, spesso nascoste o inconsce, che inducono gli individui a prendere le loro decisioni di consumo (Ricerche di marketing).

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce

Note

Come citare questa voce
Motivazione, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (19/10/2019).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
836