Newsgroup

  • Testo
  • Voci correlate
È il termine che indica il ‘forum’ di discussione cui si accede tipicamente attraverso Internet (ma non necessariamente: un n. può comunque esistere all’interno di una generica rete di computer). Un n. è una sorta di bacheca elettronica virtuale condivisa da più utenti in cui si discute di uno specifico argomento mediante l’invio di messaggi. Normalmente la possibilità di accedere ai n. è garantita dal provider, che fornisce all’utente l’indirizzo di un news server, un programma installato su un server di rete che gestisce un numero variabile di n. (i più potenti arrivano a parecchie decine di migliaia). L’utente, iscritto al sistema e dotato di un apposito programma client (ne esistono diverse tipologie), può selezionare il n. che preferisce, leggere i messaggi che vi sono affissi e inviare i propri interventi, che verranno ‘pubblicati’ in tempi molto rapidi o, più frequentemente, in tempo reale.
Esistono anche news server aperti (public news server) ai quali l’utente può accedere liberamente da Internet senza bisogno della mediazione del provider.
Il tema di discussione è stabilito solitamente dal nome del n. (Es: it.lavoro.informatica indica un n. dove si parla di richieste/offerte di lavoro legate all’informatica) e da alcune righe che vengono affiancate a esso a scopo illustrativo.
I n. possono essere o meno dotati di un moderatore. Dove quest’ultimo è presente, sarà lui a decidere quali messaggi far comparire. La presenza del moderatore spesso determina un ritardo nella trasmissione dei messaggi. Normalmente il moderatore elimina i messaggi considerati non pertinenti all’argomento di discussione (i cosiddetti messaggi OT, sigla che sta per out of topic) e quelli inviati a scopi puramente pubblicitari ( Spamming).
Vista la possibilità di utilizzare i n. per conoscere le abitudini di consumo e i gusti degli utenti, i messaggi pubblicitari nelle caselle di posta elettronica degli utenti stanno divenendo di giorno in giorno più frequenti, fino a costringere i gestori dei sistemi a utilizzare appositi programmi antispamming.
Esistono nel WWW numerosi motori di ricerca in grado di monitorare i n. e di selezionare, in base alle richieste dell’utente, gli argomenti del gruppo, i singoli messaggi e spesso anche gli indirizzi di posta elettronica degli utenti che vi partecipano.
Alcuni n., che sono accessibili via posta elettronica, sono in corrispondenza biunivoca con una mailing list accessibile direttamente dalle pagine web. In quest’ultimo caso i messaggi inviati alla mailing list vengono pubblicati sul n. e viceversa.

G. Nicolosi

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Nicolosi Giuseppe , Newsgroup, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (24/01/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
865