Non stop

  • Testo
  • Voci correlate
Letteralmente ‘senza interruzione’, senza sosta: si riferisce a quei programmi televisivi che in occasioni di particolari eventi, spesso vicendevolmente condizionati (Olimpiadi, elezioni politiche, ecc.), offrono una diretta di parecchie ore, in cui telecronisti o conduttori sono collegati con svariati appostamenti. La prima grande n.s. della Tv italiana fu quella realizzata dalla Rai per lo sbarco del primo uomo sulla luna (luglio 1969): 28 ore consecutive di notizie, riprese, interventi di personaggi in studio (coordinati da Tito Stagno), del corrispondente estero dagli USA (Ruggero Orlando), dalla NASA e dall’Apollo 11.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Non stop, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (28/10/2020).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
874