Paradigma

  • Testo
  • Voci correlate
1) Letteralmente, dall’etimologia greco-latina, ‘modello’, ‘esempio’. Per estensione: ‘schema di riferimento’. Nell’accezione epistemologica p. è l’insieme coerente di teorie e metodi che caratterizzano una fase dello sviluppo di una determinata scienza. In linguistica indica l’insieme sistematico delle unità di lingua considerate fuori dal contesto.
2) Nella riflessione del semiologo del cinema C. Metz e, più in generale, nella linguistica post-saussuriana, indica il rapporto che lega una parola ad altre che appartengono al linguaggio in generale e quindi fuori del contesto di un singolo enunciato (in tal senso il termine viene contrapposto a quello di sintagma).

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce

Note

Come citare questa voce
Paradigma, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (19/10/2019).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
930