Sala stampa

  • Testo
  • Voci correlate
Spazio attrezzato destinato allo svolgimento di attività giornalistica. È munito di telefoni, telefax, videoterminali e anche di aree destinate alla realizzazione di interviste o conferenze stampa. I giornalisti radiotelevisivi possono avvalersi di appositi studioli di trasmissione radiotelevisiva. La s.s. può essere permanente o provvisoria. È permanente nei luoghi in cui si svolgono con regolarità avvenimenti di rilievo giornalistico (sedi istituzionali, giudiziarie, sindacali, stadi e impianti sportivi, ecc.). È allestita in via provvisoria per tutta la durata di avvenimenti di durata limitata nel tempo (meeting, congressi di partito, spettacoli, ecc.). L’accesso alla s.s. è limitato ai soli professionisti muniti di accredito giornalistico.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Sala stampa, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (26/01/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
1092