SECAM (Sequence Couleur A Memoire)

  • Testo
  • Links3
  • Voci correlate
Indica lo standard francese per la trasmissione del segnale televisivo a colori (Norma). Messo a punto nel 1956 da Henri de France, venne adottato dalla Francia a partire dal 1967; successivamente è stato scelto dai Paesi ex colonie della Francia e dall’URSS, da alcuni Paesi dell’Est Europa, dalla Grecia e da alcuni Paesi del medio Oriente. Mentre è totalmente incompatibile con lo standard nord-americano NTSC, è invece parzialmente compatibile con lo standard PAL (l’immagine si vede in bianco e nero). PAL e SECAM infatti si differenziano per il modo di codificare il colore, mentre per il bianco e nero la codifica del segnale è la stessa (CCIR, Comité Consultatif International de Radiocommunications).
Per sapere quale sia lo standard adottato dalla televisione di un determinato Paese si può consultare in Internet l’URL: http://www.dreamvideo.it/video/ standard_video.htm (Televisione B. Tecnica)

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
SECAM (Sequence Couleur A Memoire), in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (04/12/2020).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
1114