Server

  • Testo
  • Bibliografia2
  • Voci correlate
Da un punto di vista software, con questo termine si definisce il programma che riceve le richieste di informazione da un programma cliente (Client). Il s. provvede alla ricerca, all’elaborazione e all’invio dell’informazione al client che l’ha richiesta. Tra i tipi di software di tipo s.:
– i ‘s. web’, che ricevono le richieste di ricerca di pagine web per l’indirizzo digitato dall’utente sul client web (Netscape, Internet Explorer ecc.);
– i ‘database s.’, che ricevono ed elaborano le richieste di interrogazioni su grandi database dalle applicazioni client remote;
– i sistemi operativi di tipo s., che sovraintendono alle connessioni degli utenti dai PC client in una rete client-server e alla condivisione delle risorse.
Il termine s. viene spesso utilizzato per indicare, accanto al software, anche la struttura hardware su cui è installato, per cui si sente parlare di ‘s. di dati’ piuttosto che di ‘s. di rete’ o ‘s. Internet’ per indicare le macchine che ospitano i software.

Bibliografia

  • GAMALERI Gianpiero, Lo scenario dei media. Radio, televisione, tecnologie avanzate, Kappa, Bologna 2006.
  • MAZZEI Giuseppe, Giornalismo radio televisivo. Teorie, tecniche e linguaggi, RAI-ERI, Roma 2005.

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Server, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (09/12/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
1133