Servizio giornalistico (Reportage)

  • Testo
  • Voci correlate
Pezzo di ampio respiro, non necessariamente legato all’attualità, su vicende di cronaca, costume, colore e cultura. Il s.g. non si limita alla presentazione delle notizie principali, ma approfondisce, sviluppa e interpreta la realtà. Lo stile di scrittura è tendenzialmente elegante ma non retorico, imparziale, chiaro e sobrio. Il testo è spesso accompagnato da una o più immagini significative. Quando si riferisce alla cronaca di un avvenimento oppure alla descrizione di un paese o di una località, prende il nome di reportage.
Il s.g. appare spesso sui settimanali di attualità ( Newsmagazine). Tuttavia è molto usato anche dai quotidiani che intendono arricchire le notizie di cronaca con la descrizione di ambiente, di contesto e di retroterra dell’avvenimento di cui si occupano. Ad esempio, la cronaca di un viaggio del Papa in un Paese africano può essere accompagnata da un s.g. che descrive la realtà politica, culturale e sociale dello Stato visitato dal Pontefice.
Per la sua particolare idoneità a essere corredato da immagini, il s.g. è molto utilizzato nei notiziari televisivi, specialmente negli spazi di approfondimento. In essi assume di frequente la forma del reportage.

A. P.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Preziosi Antonio , Servizio giornalistico (Reportage), in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (07/03/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
1134