Telecinema

  • Testo
  • Voci correlate
Apparecchio per la conversione di una pellicola cinematografica in videonastro
Apparecchio che consente la conversione di una pellicola cinematografica in un videonastro. Consiste in una telecamera che riprende le immagini di un proiettore cinematografico. Tale sistema garantisce la perfetta sincronizzazione delle immagini accelerando il movimento del proiettore in modo che, invece di 24 fotogrammi al secondo (standard cinematografico), ne vengano proiettati 25 (standard televisivo). In questo modo, però, si ottiene la stabilità dell’immagine televisiva, ma si riduce la durata complessiva del film (circa 2 secondi al minuto).

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Telecinema, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (06/12/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
1229