G.R.P. (Gross Rating Point)

  • Testo
  • Voci correlate
Indice convenzionale usato comunemente nella pianificazione pubblicitaria, cioè nella scelta dei mezzi da utilizzare nella realizzazione di una campagna. Si ottiene moltiplicando la percentuale delle persone raggiunte (copertura), per il numero di volte in cui sono state raggiunte (cioè la frequenza). Mette quindi in rapporto il numero dei ‘contatti’ (che possono riguardare anche lo stesso individuo, raggiunto più volte: per questo si parla di contatti ‘lordi’) con il numero totale dei componenti del target. Il G.R.P. è considerato come indicatore della ‘pressione pubblicitaria’ esercitata in un determinato periodo attraverso un solo mezzo o un solo veicolo, oppure da tutti i mezzi o veicoli utilizzati ( Media planner).

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce

Note

Come citare questa voce
G.R.P. (Gross Rating Point), in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (23/10/2018).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
615