Splash-ad

  • Testo
  • Voci correlate
È la pagina pubblicitaria che appare automaticamente sul monitor quando un utente clicca su un sito Internet. Il termine, derivato dalle parole inglesi splash (schizzare, sbattere un resoconto in prima pagina, dare una notizia con grande rilievo) e advertising (pubblicità), indica la più recente formula volta allo sfruttamento pubblicitario della rete. Essa, imponendo un’intera pagina pubblicitaria al navigatore, intende rimediare al sostanziale insuccesso delle altre forme di pubblicità sinora sperimentate su Internet: il banner e i pop up e pop under, le piccole finestre che si aprono automaticamente, nel collegamento a un sito, sulla parte alta o su quella bassa dello schermo. Anche in questo caso si afferma il criterio che nulla viene offerto gratis attraverso i media e che i costi devono essere pagati dalla pubblicità o dai fruitori, o da entrambi.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce

Note

Come citare questa voce
Splash-ad, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (23/10/2018).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
1182