Corsivo

  • Testo
  • Voci correlate
Carattere tipografico inclinato da sinistra a destra, divenuto sinonimo di breve nota giornalistica dedicata al commento di fatti o personaggi di attualità, di solito polemica, perché stampata generalmente con tale carattere.
Il c. è stato inventato, su disegno dell’incisore Francesco Griffi (o Griffo o Grifi), dal celebre editore e tipografo Aldo Manuzio (1450 ca.-1515). Il suo primo libro stampato con tale carattere, chiamato anche aldino o italico, venne pubblicato nel 1501: un’edizione oggi rarissima dell’Eneide virgiliana, considerata come il prototipo del libro moderno, in quanto stampata nel formato in ottavo anziché in quarto. Si ritiene che a ispirare il c. sia stata la scrittura inclinata di Francesco Petrarca. (Carattere da stampa; Stampa. A Tecniche di stampa; Tipografia)

A. Z.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Zanacchi Adriano , Corsivo, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (04/12/2020).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
350