Fotocomposizione

  • Testo
  • Voci correlate
Composizione della matrice di una qualsiasi pagina da stampare basata sul principio della proiezione fotografica su pellicola. Ha sostituito il vecchio sistema detto ‘composizione a caldo’ che si otteneva attraverso l’assemblaggio di matrici di caratteri realizzata con piombo fuso (Linotype; Monotype; Tipografia).
La f. si ottiene con un computer che, mediante procedimenti ottici e meccanici, traccia i caratteri su pellicola fotografica. La programmazione del computer da parte di un videografico permette la composizione dell’intera pagina con l’assemblaggio di caratteri, righe, colonne, immagini. (Composizione)

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Fotocomposizione, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (04/12/2020).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
551