Magazine

  • Testo
  • Links4
  • Voci correlate
Time è un settimanale di informazione politica ed economica tra i più diffusi al mondo pubblicato negli Usa dal 1923
Termine inglese che designa, generalmente il periodico illustrato ( Newsmagazine). In Italia si tende a restringere la definizione al periodico – generalmente settimanale – venduto insieme a un quotidiano a un prezzo globale superiore a quello normale del quotidiano stesso. Presenta servizi di attualità, ricchi di documentazioni fotografiche, rubriche di varia natura e, spesso, è accompagnato da supplementi ‘di servizio’, dedicati in genere ai programmi radiotelevisivi. I lettori dei quotidiani ai quali i m. vengono abbinati sono in pratica costretti ad acquistarli (sia pure a un prezzo molto contenuto) poiché la loro vendita non avviene separatamente. L’abbinamento risponde, d’altra parte, all’idea di arricchire il quotidiano come ‘prodotto’ e costituisce, quindi, un espediente promozionale. Ma la nascita di questi periodici è legata anche (se non soprattutto) alla possibilità di raccogliere inserzioni pubblicitarie aggiuntive rispetto a quelle contenute nei quotidiani.
I m. si ispirano alla formula dei periodici di attualità (Newsmagazine), presentandosi, peraltro, meno completi rispetto a essi nel trattare gli accadimenti, nel proporre interpretazioni, nell’esporre su di essi opinioni e commenti.
Col termine m. si designano anche certe trasmissioni radiotelevisive legate all’attualità, in genere diffuse con cadenza settimanale.

A. Z.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Zanacchi Adriano , Magazine, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (04/12/2020).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
764